Attacchi di panico a Venezia, Treviso e Rovigo

Psicoterapia del disturbo da Attacchi di panico a Scorzè (Venezia), Resana (Treviso), Mogliano Veneto (Treviso) e Ariano nel Polesine (Rovigo)

Attacchi di panico: la dott.ssa Sara Pattaro e la dott.ssa Barbara Girotto si occupano di Psicoterapia dei disturbi d'ansia negli studi di Venezia (Via Moglianese G. 8/A, Scorzè) e Treviso (Via Roma 91/G, Mogliano Veneto presso poliambulatorio Unimedica), Treviso (Via Castellana 8, Resana presso il Poliambulatorio Fisioabilita) e Rovigo (Piazza Garibaldi 15 int. 6, Ariano nel Polesine).

Disturbo di Panico

Si tratta di un disturbo diffuso correlato molto spesso a situazione di grande stress (lavorativo o familiare).

La sua caratteristica principale è quella di manifestarsi all'improvviso spesso in situazioni di tranquillità, per esempio, mentre una persona sta guardando la TV seduta sul divano di casa sua, o mentre sta preparando la cena. Durante un attacco di panico la persona si spaventa molto e non capisce che cosa gli sta succedendo in quel momento: spesso le persone riferiscono che il primo loro pensiero è quello di stare per avere un infarto e di morire oppure paura di impazzire.

In realtà, dal punto di vista fisiologico non è certamente un disturbo che può portare conseguenze di tale rilevanza ma la persona percepisce una sensazione estremamente intensa.

L'esordio del disturbo è in giovane età, l'apice è intorno ai 25 anni. È un disturbo piuttosto diffuso: un'indagine condotta da Sanavio e Cornoldi (2001), tra gli studenti italiani, mostra una percentuale del 32%.

Il disturbo si manifesta con:

  • Attacchi di panico ricorrenti e inaspettati
  • Gli attacchi sono seguiti da uno o più dei seguenti sintomi: preoccupazione persistente di avere altri attacchi, preoccupazioni per le implicazioni dell'attacco o delle sue conseguenze (es. perdere il controllo,avere un attacco cardiaco, impazzire..)
  • Cambiamento del comportamento correlata agli attacchi (cambiano le abitudini di vita per evitare di sentirsi male, si evita di andare in luoghi che prima si frequentavano senza problemi, ci sente sicuri solo in casa e, alla fine neanche in casa si sta bene in quanto gli attacchi sono appunto inaspettati, accadono anche quando si è seduti a guardare la TV)
  • Gli attacchi non sono giustificati da effetti fisiologici da uso o abuso di sostanze o da condizione medica generale

Attacchi di panico a Venezia, Treviso e Rovigo: Scrivici!