Benvenuti a
Terapia Cognitivo Comportamentale Breve.it!

"NON C'È SALUTE SENZA SALUTE MENTALE"

Organizzazione Mondiale della Sanità

Alla luce della ricerca scientifica degli ultimi vent'anni sia in ambito medico che in ambito psicologico, non è più possibile attuare una netta distinzione tra corpo e mente, anzi tentare di farlo ad oltranza può essere dannoso per la persona.

Non si può operare una distinzione netta, se non per questioni semplicemente operative, fra disturbi della mente e disturbi del corpo: spesso quando la mente soffre lo stesso accade al corpo e viceversa.

Numerosi sono gli studi che evidenziano come siano molto strettamente intrecciati il livello di distress e malattie cardiovascolari oppure con l'abbassamento delle difese immunitarie con il conseguente aumento della probabilità di contrarre infezioni.

Lo stress coinvolge strutture cerebrali corticali e sottocorticali, sistema neuroendocrino, sistema nervoso autonomo, nel loro insieme le strutture che rispondono allo stress vengono chiamate "asse dello stress".

L'asse dello stress viene attivato quando ad esempio abbiamo paura, questa emozione è indispensabile alla nostra sopravvivenza e, grazie ad essa, l'organismo provvede ad attivare le risposte giuste e noi riusciamo a prepararci a fuggire o attaccare, in altre parole, a difenderci dai pericoli.

L'ansia (che è un sintomo presente in quasi tutte le patologie mentali) deriva dal termine latino anxietas che significa "disposizione all'inquietudine" e rappresenta una sorta di anticipazione psichica della paura.

Avere un disturbo d'ansia significa tenere sempre 'acceso' l'asse dello stress cioè una sequenza di strutture e sistemi che continuano a produrre sostanze che, a loro volta, causano modificazioni nel nostro organismo ( aumento della frequenza cardiaca, modificazioni dei livelli di alcuni ormoni, tensione muscolare, frequenza respiratoria etc) che dovrebbero esserci solo in caso di reale pericolo: tenendo questo sistema sempre attivo, non solo si spendono energie inutili (che potrebbero essere usate per migliorare le capacità cognitive ad esempio) ma, a lungo andare, si logora l'intero sistema.

La conseguenza di tutto ciò può essere rappresentata da patologie di vario genere sia fisiche che mentali, come le malattie psicosomatiche, infezioni, patologie cardiovascolari, disturbi d'ansia, depressione, in altre parole, malessere psicofisico.



Dott.ssa Sara Pattaro e dott.ssa Barbara Girotto: di cosa si occupano

La dott.ssa Sara Pattaro, nei suoi studi di Scorzé (VE) e Mogliano Veneto (TV), e la dott.ssa Barbara Girotto, nel suo studio sito ad Ariano nel Polesine (RO), si occupano principalmente di:



Contatta la dott.ssa Pattaro e la dott.ssa Girotto

Puoi trovare la dott.ssa Barbara Girotto nel suo studio ad Ariano nel Polesine (Rovigo), in Piazza Garibaldi 15 interno 6.
Per contattarla telefonicamente: 0426.71847.

Puoi trovare la dott.ssa Sara Pattaro nei suoi studi di:
- Scorzè (Venezia), in Via Moglianese 8/A, frazione di Peseggia Gardigiano. Per contattarla telefonicamente: 347.1291569;
- Mogliano Veneto (Treviso), in Via Roma 91/G presso il Poliambulatorio Unimedica. Per contattarla telefonicamente: 041.5906955.